.
Annunci online

VogliocheilPdsiailpartitodelfuturo
 
 

POLITICA
23 febbraio 2013
Grilleide 11 : I detti del Grillo
«La cittadinanza a chi nasce in Italia, anche se i genitori non ne dispongono, è priva di senso»

«Negli Usa agli immigrati prendono le impronte digitali ai piedi, alle mani e fanno lo scan della pupilla»

«I controlli della Finanza cercano di instillare l’odio sociale»

«Lega vittima di un  processo mediatico»

«Sappiamo tutti che Bossi non ruba. Nessuno ha mai pensato che Bossi rubasse dei soldi»

«Se non si mischiava Bossi era uno statista con due coglioni cosi…»

«Io sono per uscire dall’euro e non pagare il debito, o perlomeno non pagarne una parte. Meglio dichiarare default»

«Facciamo un euro debole noi del sud Europa, tra greci, spagnoli e portoghesi»

«Lo spread è qualcosa di completamente staccato dall’economia. Lo spread è un’allucinazione mentale di speculazione bancaria, perché il nostro debito è in mano per metà a banche straniere che cercano di far alzare il tasso di interesse per guadagnare di più»

«La mafia non ha mai strangolato il proprio cliente, la mafia prende il pizzo al 10%. Qui siamo nella mafia che ha preso un’altra dimensione, strangòla la propria vittima»

«La ‘ndrangheta fatta di ‘ndranghetisti non esiste più perché la vera ‘ndrangheta sono le banche e i politici»

«Equitalia deve essere chiusa domani mattina»

«Stanno comprandosi i voti, stanno comprandoseli le cooperative»

«I sindacati sono roba dell’800, non ne abbiamo più bisogno. Dobbiamo fare come gli Stati Uniti».

«Con il reddito di cittadinanza per tre anni daremo mille euro al mese, per dare tempo al disoccupato di cercare lavoro. Daremo noi le opportunità di lavoro negli uffici di collocamento dove, attraverso la rete, offriremo due o tre lavori»

«Io voglio dire a tutti gli amici musulmani: se proprio volete bombardare o mandare qualche missile ve le diamo noi le coordinate. Le coordinate giuste sono: 41° 54' latitudine Nord, 12° 28' longitudine Est. È una cittadina carina: Roma. Il punto è chirurgico: il Parlamento italiano».

«Mia moglie è iraniana. Ho scoperto che la donna, in Iran, è al centro della famiglia. Le nostre paure nascono da cose che non conosciamo»

«Mio suocero mi ha detto che in Occidente traducevano male i discorsi di Bin Laden»

«Tutto quello che sappiamo di Israele e Palestina è tradotto in lingue europee e filtrato da un'agenzia internazionale che si chiama Memri. E dietro Memri c'è un ex agente del Mossad»

«Io anti-fascista? E’ un problema che non mi compete»

«Avete idee condivisibili, alcune più, alcune meno. Ma se un ragazzo di Casa Pound vuole entrare a far parte del Movimento, non vedo problemi oggettivi»

«Chi pensa che io non sia democratico vada fuori dalle p…»

«La televisione è morta»
«Andate ai talk show»
«Evitare la partecipazione ai talk show televisivi»
«Nell'ultima settimana di campagna elettorale torno in tv»
«L’intervista su Sky di stasera non si farà»

«Monti è stato messo lì dalla Merkel per contrastare il Movimento 5 Stelle»

«Noi abbiamo tutto un piano preciso, perché è un piano fatto da migliaia di persone nel mondo… Il nostro piano economico l’ha fatto Stiglitz, che è premio Nobel per l’economia, insieme a persone normali, a professori di economia che sono in rete»

«Ho un camper pieno di cose, formaggi, prosciutti che io cambio quando vado a fare il pieno di gasolio»

«Non mi rovinate la duna»

«Noi proponiamo un mondo, adesso, diverso che saremo un po' più poveri forse per i primi 4 o 5 anni ma un po' più contenti, un po' più felici»


POLITICA
21 maggio 2012
Grilleide 10 : Tutte le bufale scientifiche di Beppe Grillo
Sono 5 i comuni in cui il Movimento 5 stelle va al ballottaggio per le elezioni amministrative 2012 (Parma, Garbagnate Milanese, Mira, Comacchio e Budrio), dopo il boom consumatosi a inizio maggio. Parma è il nodo cruciale ed è proprio nel capoluogo di provincia emiliano che stasera  Beppe Grillo chiude la campagna elettorale del suo candidato sindaco. Il comico genovese è considerato la vera novità di queste amministrative, l' uomo della Rete alle elezioni: ma lo è davvero? Per questo proponiamo a chi sarà lì di discuterne postando commenti e foto sulla nostra bacheca Facebook o su Twitter usando #grilloparma. Al di là del suo orientamento politico, o del suo talento da comico, Beppe Grillo ha disseminato in tutti questi anni una lista lunghissima di bufale scientifiche. In alcuni casi innocue, in altre un po’ meno. Ecco perchè abbiamo deciso di stilarne un elenco.

L’Aids non esiste
In uno spettacolo andato in onda nel 1998, Apocalisse morbida, Grillo ha definito l’ Aids senza mezzi termini come “la più grande bufala di questo secolo”, negando che l’ Hiv sia un virus trasmissibile che dannegia il sistema immunitario favorendo l’insorgenza di patologie che possono portare alla morte. Per questo la Lega Italiana per la Lotta contro l’Aids ( Lila) ha diffuso una lettera aperta in cui invita Grillo a prendere una nuova posizione su Hiv e Aids.

Screening, esami e diagnosi precoci sono pericolosi
Sempre durante la stessa trasmissione Grillo, citando un lavoro svizzero, in pratica dice che con il cancro si può convivere e che i test per la diagnosi precoce sono pericolosi. Eppure, è ormai riconosciuto a livello internazionale il fatto che, oltre alla prevenzione primaria, il metodo migliore per sopravvivere a un tumore è smascherarlo tempestivamente per dare alle terapie più chance di successo. Secondo l’ultimo World Cancer Report dell’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) dell’Organizzazione mondiale della sanità, il recente declino nella mortalità per cancro osservato in molti paesi è dovuto in modo significativo alla diagnosi precoce. Responsabili di questo successo sono non solo i miglioramenti nell’osservazione (mammografia, risonanza magnetica e tomografia computerizzata), ma anche un più alto grado di consapevolezza della malattia e programmi educativi sui tipici sintomi precoci. Il principale successo finora è stato quello della diagnosi precoce del cancro alla cervice per via citologica e di quello al seno per via mammografica. Una ricerca dello Iarc ha concluso che in condizioni di trial, la mammografia può ridurre la mortalità del cancro al seno del 25-30% e che in programmi di screening a livello nazionale una riduzione del 20% è realistica.

I vaccini sono inutili

Secondo il comico, epidemie come la difterite e la poliomielite sarbbero scomparse a prescindere dalle campagne di vaccinazioni. “E’ un’affermazione falsa - risponde Giovanni Maga, virologo dell’Istituto di Genetica molecolare del Cnr - perché gli agenti patogeni non scompaiono nel nulla, solo che non riescono a trovare un ospite da infettare. Aver vaccinato diverse popolazioni non significa solo aver offerto una protezione a chi ha ricevuto la dose del farmaco, ma aver creato un'immunità di gruppo, una barriera protettiva anche per chi non è stato vaccinato”. I vaccini, quindi, secondo l’esperto, sono stati e sono ancora oggi l’unico strumento per impedire agli agenti patogeni di infettare la popolazione. “Un esempio emblematico - riferisce Maga - ci viene dall’Inghilterra, quando nel ‘90 ha sospeso la campagna vaccinale per il morbillo in quanto si sospettava che il vaccino avesse qualche collegamento con l’autismo. Ebbene, in quell'anno i casi di morbillo sono aumentati da circa 100 a oltre 1.400. Per di più non è mai stata trovata un'associazione tra vaccino e autismo”. Se questi esempi non bastassero allora andiamo ancora più indietro nel tempo, cioè quando il vaiolo ha devastato intere popolazioni. “Grazie ai vaccini - dice Maga - il virus sembra essere scomparso dagli anni ‘70”.

Pomodoro geneticamente modificato ha ucciso 60 ragazzi
In uno dei suoi tanti spettacoliGrillo parla di un fantomatico pomodoro antigelo, geneticamente modificato per resistere al freddo. Il comico racconta di come gli scienziati avrebbero aggiunto il  dna del merluzzo al pomodoro per crearne una specie sempre dura. Quella che poteva sembrare una simapatica gag inventata di sana pianta potrebbe aver indotto il pubblico in errore, in particolare quando lo stesso Grillo ha parlato della presunta morte di 60 ragazzi per shock anafilattico perché avrebbero mangiato questo pomodoro pur essendo allergici al pesce. “Una bufala vera e propria”, dice Roberto De Fez, biotecnologo del Cnr. “Anzitutto questo pomodoro - continua - non è mai stato commercializzato e di conseguenza non ci sarebbero stati problemi sanitari legati a esso. Inoltre, per colpa degli ogm non sono mai morte 60 persone. Le parole di Grillo dimostrano che c'è sempre più gente che pericolosamente parla di cose che non conosce”.

Il professor Di Bella cura il cancro da 30 anni
Grillo ha descritto Luigi Di Bella come un martire che cura da 30 anni il cancro. In realtà, il metodo Di Bella, una terapia alternativa per la cura dei tumori, è oggi priva di riscontri scientifici. La sperimentazione condotta nel 1999 dal Ministero della Salute sancì la sostanziale inattività, cioè l'inefficacia terapeutica, del cosiddetto multitrattamento Di Bella. I risultati furono pubblicati sul British Medical Journal. Vennero inoltre osservate in via le curve di sopravvivenza dei pazienti sottoposti allo studio. Dai risultati è emerso che quei pazienti non avevano avuto alcun beneficio né terapeutico né in termini di allungamento della sopravvivenza.

Il Nobel rubato da Rita Levi Montalcini

Grillo, riferendosi alla scienziata con appellativi tutt’altro che rispettosi ( “è una puttana”), ha insinuato che Rita Levi Montalcini avesse ottenuto il Nobel grazie a una ditta farmaceutica che le avrebbe materialmente comprato il premio. L’identificazione del fattore di accrescimento della fibra nervosa o NGF è riconosciuta a livello internazionale come una scoperta rivoluzionaria, su cui ancora si basano numerosissimi studi. Il Nobel assegnato alla senatrice italiana sarebbe quindi tutt’altro che immeritato.

Biowashball, la palla che cancella le macchie

“Io l’ho provata. La mia famiglia usa Biowashball da due mesi e anche le famiglie di alcuni miei amici. Per noi funziona. Prima di dare un giudizio vi consiglio di usarla, magari in prestito da un conoscente. In Rete ci sono centinaia di testimonianze di utenti italiani soddisfatti”.
E’ con queste parole che Grillo ha decantato le straordinarie proprietà di questa palla per lavare il bucato. Proprietà, queste, smentite da numerosi studi, secondo cui la Biowashball non solo lava come farebbe l’acqua semplice ma potrebbe addirittura provocare un accumulo di muffe e batteri nella lavatrice.

Quest’elenco non vuole essere un giudizio politico su Beppe Grillo, ma un’opportunità di ripristinare la correttezza scientifica di alcune affermazioni. Su una cosa Grillo e la comunità scientifica concordano: “non credete a tutto quello che vi viene detto, ma informatevi!”.

Valentina Arcovio per wired.it
articolo originale


uovo.jpg


L'immagine è tratta dal ben noto post di BG
intitolato  Cervello à la coque

POLITICA
1 novembre 2010
Belpietro ha mentito 2 o 3 volte ?
Versione A
intervista a Repubblica, 1 ott 2010

« Ero già entrato in casa ma non avevo ancora chiuso la porta. Appena ho sentito uno sparo, seguito da altri due, ho capito che stava accadendo qualcosa di grave. Mi sono girato d'istinto e ho visto il poliziotto prima ripararsi dietro a un angolo, e poi partire all'inseguimento di quel malvivente lungo le scale ».

Versione B
dichiarazione rilasciata in televisione il 1° ottobre 2010, alla rubrica “Mattino Cinque” di Canale 5

« ...Appena sono entrato in casa, ho fatto appena in tempo a chiudere la porta alle mie spalle che ho sentito tre colpi di pistola ».

Versione C
Secolo XIX e altri quotidiani, 1 ott 2010

Il direttore di Libero ha detto di aver sentito da dentro casa i colpi di pistola: «Sulle prime ho pensato a dei libri che cadevano da una mensola, poi ho capito che erano spari»


Sono 3 versioni diverse, non sono né complementari né sovrapponibili, sono decisamente contrastanti  : nella versione A Belpietro si dichiara testimone diretto dell'agguato fino al punto da avere una visione completa della scena criminis : « Quell'uomo, camuffato con una pettorina della guardia di finanza, era appostato tre gradini sotto il mio pianerottolo, l'arma spianata. Quando s'è trovato di fronte l'agente della mia scorta, senza pronunciare una parola, non ha esitato a sparargli. Fortuna ha voluto che il grilletto s'inceppasse» , nella versione B Belpietro sente gli spari appena dopo aver chiuso la porta alle sue spalle, nella versione C è già dentro casa e sicuramente lontano dalla porta dal momento che gli spari gli sembrano il rumore di libri che cascano da una mensola.

Dal momento che una versione esclude le altre, la domanda è : quante volte ha mentito Belpietro, 2 o 3  ?  

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. belpietro bufale falsa testimonianza

permalink | inviato da torquemada58 il 1/11/2010 alle 0:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
maggio        aprile
Ultime cose
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
Feed
blog letto 1 volte