Blog: http://VogliocheilPdsiailpartitodelfuturo.ilcannocchiale.it

L'unica via d'uscita

Alle Politiche del 2008 il PD di Veltroni ha preso 12.095.306 voti
Alle Politiche del 2013 il PD di Bersani ha preso   8 644 523 voti

Questo è il dato sui cui bisognerebbe cominciare a riflettere per trovare una via d' uscita ad una crisi che in verità non sembra avere sbocchi positivi.

Il PD non è "una storia di successo" come vorrebbe far credere Bersani, col senno di poi bisogna ammettere che è la storia di un flop, di un progetto anomalo nato nel contesto del bipolarismo anomalo stravolto e travolto dalla presenza anomala di Berlusconi, un progetto che si è schiantato alla prima verifica politica veramente importante (cioè quando si è trattato di formare un Governo a trazione PD e di pilotare l'elezione del nuovo PdR) perché nel corso degli anni il progetto non ha assunto un'identità definita ma è rimasto allo stato larvale.

Per tutta una serie di circostanze e di errori che sarebbe impossibile enumerare ed analizzare in questo
contesto, QUESTO  PD è stato bocciato dalla storia, questo è un fatto e non lo si può negare.

Adesso si tratta di capire se all'interno di QUESTO PD sono presenti delle forze in grado di metabolizzare gli errori, superare i limiti imposti da un progetto politico anomalo e tracciare una nuova strada per un nuovo progetto politico oppure se QUESTO PD non ha più nulla da dire e da dare al Paese.

Certo è che se si vuole rifondare il PD su basi nuove nella speranza di poter recuperare i milioni di voti che in questi anni sono andati perduti il punto di ripartenza non può che essere la "questione morale"., non vedo altre vie d'uscita.

Pubblicato il 11/5/2013 alle 9.40 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web